News AEFI

TTG VISION 2021: «L’INVISIBILE DIVENTA VISIBILE»

La manifestazione di Italian Exhibition Group intercetta i Deep Trend™ del turismo 2021. Sicurezza e benessere mentale, tracciabilità, esperienze irripetibili altrove: il viaggiatore chiede accrescimento personale, il viaggio e la destinazione si arricchiscono di tecnologie digitali. La Vision presentata oggi nella Main Arena del quartiere fieristico di Rimini 

ttgexpo.it

Rimini, 15 ottobre 2020 – «L’invisibile diventa visibile». Una Vision TTG 2021 più concreta di quanto suoni suggestiva, quella di Italian Exhibition Group che è stata presentata oggi agli operatori dell’industry del turismo dalla semiologa Laura Rolle, durante la seconda giornata di TTG Travel Experience. La Vision 2021 (https://unb.ttgexpo.it/vision/) si articola in cinque Deep TrendTM che hanno il digitale come elemento cardine: arricchisce l’esperienza di viaggio, diventa parte integrante della destinazione turistica, e perciò acquista una dignità maggiore della semplice app da scaricare sul telefono o del virtual tour che già conosciamo su browser. Soprattutto, si integra in un sistema di valori che ridisegna il senso di comunità.

«Equa societas». Una nuova idea di eticità e bene comune, co-responsabilità e equilibrio nel restituire le risorse di cui facciamo uso. Come per esempio per “Doconomy”, carta di credito che dà un limite di acquisto secondo l’impronta di carbonio generata. Amazon Sustainability è un esempio di attenzione all’abbattimento dell’impronta di carbonio. Oppure “Swiss”, startup che sta creando un nuovo carburante per vettori aerei totalmente ecologico. Il mercato chiede ai brand di attuare modelli di business più etici, nascono i brand bio contributivi come Oslo Airport, che avrà un saldo energetico positivo rispetto al suo fabbisogno o l’hotel Svart in Norvegia di prossima apertura.

«Scientific Well Being». Il benessere conquista il primo posto nel turismo e chiede certezze scientifiche. “Tripp” è un prodotto di realtà virtuale che volge alla creazione di benessere psichico tramite una seduta di otto minuti di meditazione immersiva, ed “Haelium” ne cambia lo scenario in base ai dati di pulsazioni e respiro dell’utente. Anche gli hotel stanno adottando questi approcci, creando suite, spazi, o strutture intere basati su stimoli sonori e visivi volti alla creazione di una nuova salute mentale e pace interiore, mancava la narrazione.

«Bubble Community». Nelle nuove comunità di persone si riscopre la dimensione locale e ci si aggrega per interessi. Nascono città i cui quartieri sono autonomi per l’approvvigionamento di risorse e la creazione di posti di lavoro. “Kin” è un co-living evoluto per famiglie che si spostano per lavoro, con tutti i servizi che possono servire. Una nuova dimensione comunitaria, ma selettiva.

«New Currency». Nascono nuove valute, come il “Ducato” a Castellino di Biferno, per sostenere le aziende locali durante la crisi del Covid. Ikea, invece, restituisce in denaro il tempo speso dagli utenti per raggiungere il negozio. “Arctic Blue Resort” farà pagare solo in base al proprio consumo di carbonio e non in base al tempo speso in camera (aprirà nel 2022). L’amministrazione comunale di Vienna regala un controvalore in denaro ai cittadini per ogni volta che non si muovono tramite trasporti inquinanti.

«Hyper Warranty». Ci stiamo avviando a una fase di iper tracciabilità e garanzia, soprattutto nel settore food. Ma questo approccio si fa strada anche nel turismo. “CircularID” crea un passaporto per ogni abito e ne traccia la vita. “DNAnudge” presentato al CES consente di guidare gli utenti negli acquisti per un’alimentazione più sana legata al DNA. Nel turismo, tracciabilità significa permettere al cliente di verificare tutti gli aspetti della propria vacanza e non basarsi più solo sulle recensioni. Il Museo Egizio di Torino sta facendo proprio questo. Online e offline si combinano per valorizzare la tradizione rendendola contemporanea e mostrare la competenza che c’è dietro, raccontando un nuovo patrimonio.

ABOUT: TTG TRAVEL EXPERIENCE REGENERATION! BY SIA SUN BEACH&OUTDOOR STYLE

Qualifica: Fiere internazionali; Organizzazione: Italian Exhibition Group SpA; periodicità: annuale; edizione: 57° TTG, Regeneration! by Sia, 38° Sun; ingresso: riservato agli operatori professionali; biglietti: gratuito su invito; orari: 10.00 – 18.00 (ultimo giorno 10.00 – 17.00); website: www.ttgexpo.it #TTG20 – www.siaexpo.it #SIA20 – www.sunexpo.it #SUN20 – #THINKFUTURE

FOCUS ON ITALIAN EXHIBITION GROUP

Italian Exhibition Group (IEG), quotata sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A., è leader in Italia nell’organizzazione di eventi fieristici e tra i principali operatori del settore fieristico e dei congressi a livello europeo, con le strutture di Rimini e Vicenza, oltre che nelle sue ulteriori sedi di Milano e Arezzo. Il Gruppo IEG si distingue nell’organizzazione di eventi in cinque categorie: Food & Beverage; Jewellery & Fashion; Tourism, Hospitality and Lifestyle; Wellness, Sport and Leisure; Green & Technology. Negli ultimi anni, IEG ha avviato un importante percorso di espansione all’estero, anche attraverso la conclusione di joint ventures con operatori locali (ad esempio negli Stati Uniti, Emirati Arabi e in Cina). IEG ha chiuso il bilancio 2019 con ricavi totali consolidati di 178,6 mln di euro, un EBITDA di 41,9 mln e un utile netto consolidato di 12,6 mln. Nel 2019 IEG ha totalizzato 48 fiere organizzate o ospitate e 190 eventi congressuali. www.iegexpo.it

PRESS CONTACT TTG – REGENERATION! BY SIA – SUN 2020

Head of media relation & corporate communication: Elisabetta Vitali; press office manager: Marco Forcellini; international press office coordinator: Silvia Giorgi; media@iegexpo.it; Media Agency MY PR LAB: Filippo Nani, filippo.nani@myprlab.it ; Enrico Bellinelli, enrico.bellinelli@myprlab.it; mob. +39 392 7480967; Silvia Bogani, silvia.bogani@mypr.it; mob. + 39 339 8260201

Il presente comunicato stampa contiene elementi previsionali e stime che riflettono le attuali opinioni del management (“forward-looking statements”) specie per quanto riguarda performance gestionali future, realizzazione di investimenti, andamento dei flussi di cassa ed evoluzione della struttura finanziaria. I forward-looking statements hanno per loro natura una componente di rischio ed incertezza perché dipendono dal verificarsi di eventi futuri. I risultati effettivi potranno differire anche in misura significativa rispetto a quelli annunciati, in relazione a una pluralità di fattori tra cui, a solo titolo esemplificativo: andamento del mercato della ristorazione fuori casa e dei flussi turistici in Italia, andamento del mercato orafo – gioielliero, andamento del mercato della green economy; evoluzione del prezzo delle materie prime; condizioni macroeconomiche generali; fattori geopolitici ed evoluzioni del quadro normativo. Le informazioni contenute nel presente comunicato, inoltre, non pretendono di essere complete, né sono state verificate da terze parti indipendenti. Le proiezioni, le stime e gli obiettivi qui presentati si basano sulle informazioni a disposizione della Società alla data del presente comunicato.

Newsletter

ultimi tweet