News AEFI

LA QUALITA’ DELLA VITA PASSA PER LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI

 

Nella
prima giornata di Expobit ’08 grande interesse ha suscitato la tavola rotonda
sulla qualità e la sostenibilità energetica degli edifici.

La
conferenza alla quale ha preso parte un folto pubblico di tecnici, esperti ed
interessati è stata coordinata dall’ing. Marcello Parisi, presidente della
delegazione provinciale dell’ANAB, che ha sottolineato l’impegno della sua
associazione sulla diffusione dell’informazione relativa agli aspetti
energetico – strutturali dell’edilizia. L’ing. Gaetano Fede, dopo aver
ricordato il protocollo d’intesa stipulato dalla Consulta dell’Ordine degli
Ingegneri della Sicilia, della quale fa parte, con l’ANAB, ha fissato il punto
focale del dibattito nel “perseguimento
di un miglioramento della qualità della vita, obiettivo imprescindibile di ogni
studio e progettazione che abbia ad oggetto la costruzione di edifici”.

La consulta degli ingegneri – ha detto
Fede – si è impegnata nell’elaborazione e
nella promozione di princìpi, che sono stati già presentati all’Ars nella forma
di una legge quadro”.

L’ing.
Luigi Marletta, ordinario di fisica tecnica ambientale dell’Università di
Catania, ha richiamato l’attenzione dei presenti sul risparmio energetico. “Non si tratta – secondo Marletta – soltanto di risolvere esigenze di carattere
generale o meramente etiche riguardanti il sistema statale, ma anche e
soprattutto di venire incontro a bisogni economici concreti facenti capo ai
singoli nuclei familiari”.

Marletta
ha poi incentrato il suo intervento sulla necessità di perseguire il risparmio
energetico nelle singole abitazioni “a parità di benessere ambientale” (profili
termici, acustici, visivi, olfattivi dell’ambiente abitativo), sulla
ecosostenibilità dei materiali e la biocompatibilità (aspetti relativi alla
salute dell’uomo) della produzione edilizia. Ha proseguito la trattazione
l’ing. Santi Cascone dell’Ordine degli ingegneri di Catania occupandosi in modo
più particolareggiato della certificazione ambientale degli edifici, seguito da
Roberto Scozzin, esponente dell’Associazione Certificatori Energetici Italiani,
dall’ing. Giuseppe Piana della sezione di Catania dell’Associazione Nazionale
Costruttori Edili, e dall’ing. Carmelo Russo del sindacato degli ingegneri e
degli architetti della provincia di Catania, i quali hanno indicato le
peculiarità ed i ruoli operativi delle rispettive categorie professionali
nell’attività edilizia.

Il
convegno si è concluso con l’esposizione della “carta d’identità degli edifici”
da parte del dott. Giuseppe Scardella dell’Ordine degli Architetti della
provincia di Catania e con l’intervento del dott. Alessandro Capati delL’ANAB,
che ha illustrato l’SB100, metodologia per la certificazione della
sostenibilità degli edifici.

Domani,
venerdì 21 novembre
, il Salone Expobit offre una seconda giornata ricca di eventi: si
comincia alle 9,00 presso la Sala Polifemo, con il convegno
“Certificazione Ambientale del Territorio”, organizzato da Arpa
Sicilia
(Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente), sulla
certificazione ambientale della Pubblica Amministrazione, alla presenza del
presidente della Regione Sicilia Raffaele Lombardo.

A seguire, il centro universitario Cutgana,
alle 10,00 presso la Sala Playa, affronterà nel convegno “Il mediterraneo lo
sviluppo sostenibile”, le tematiche legate alla nascita ed evoluzione del
Mediterraneo ed allo sviluppo sostenibile delle aree ad elevata naturalità e a
forte rischio di crisi ambientale presenti in Sicilia.

Verranno inoltre toccate altre importanti
tematiche nel corso dell’intera giornata di domani, spaziando dai convegni
organizzati dall’assessorato Bilancio e Finanza, “
La nuova metodologia della Regione Siciliana per la definizione e la
gestione delle banche dati territoriali” e “La comunicazione in protezione
civile: la tecnologia a servizio dell’informazione per il cittadino ed il ruolo
dei media”  a quello organizzato da Itis Cannizzaro “L’evoluzione della didattica in Sicilia: esperienza, metodi e
tecnologie a confronto”, presso la Sala Etna. E ancora  nel pomeriggio a partire dalle ore 16,00 si
svolgeranno i convegni “Mobilità in Sicilia tra ieri e domani” dell’Aci,
presso la Sala Polifemo e “Ricerca e innovazione tecnologica, strumenti
per lo sviluppo e la competitività delle imprese e dei professionisti”,
commercialisti e giovani imprenditori , presso la Sala Playa.

Newsletter

ultimi tweet