News AEFI

LA COMMISSIONE INTERNAZIONALIZZAZIONE DI AEFI AL LAVORO PER SUPPORTARE GLI ASSOCIATI NELLA LORO ESPANSIONE SUI MERCATI MONDIALI

Si è riunita a Bologna, presso la sede di BolognaFiere, la Commissione Internazionalizzazione di AEFI, coordinata da Pietro Piccinetti, per fare il punto sulle attività svolte e sui prossimi progetti volti a supportare le fiere nella loro espansione sui mercati stranieri.
A seguito dell’accordo di collaborazione con SACE e SIMEST – siglato lo scorso luglio con l’obiettivo di fornire un ulteriore sostegno all’internazionalizzazione delle fiere, soprattutto in campo assicurativo e finanziario – è intervenuto all’incontro il dottor Camillo Maria Pulcinelli in rappresentanza di SIMEST.
Durante il suo intervento, Pulcinelli ha illustrato alcuni servizi e strumenti che SIMEST è in grado di offrire e che, in base alle esigenze espresse dagli associati, sono di maggiore interesse per le fiere:

  • intervento attivo nel finanziare progetti di sviluppo di fiere all’estero (finora hanno operato con Fiera Milano, Riva del Garda Fierecongressi, Veronafiere);
  • la digitalizzazione delle procedure, online da febbraio 2016, ha consentito una notevole semplificazione, con conseguente riduzione dei tempi di riscontro;
  • strumento “Partecipazione a fiere e mostre”: dedicato alle sole PMI, in forma individuale o collettiva (fiere in proprio o loro espositori), riguarda i soli Paesi extra-europei e si riferisce a tutte le spese vive, escluse quelle per viaggio e soggiorno; è inclusa la partecipazione alle missioni di sistema; il tasso ad oggi è dello 0,082% (10% del tasso di riferimento UE);
  • strumento “Programmi di inserimento su mercati extra UE”: per l’apertura di un ufficio di rappresentanza e/o servizio, permette il finanziamento anche delle spese relative ad attività pubblicitarie, di promozione e consulenza
  • strumento “Studi di fattibilità”: per valutare l’opportunità di investire all’estero, nei Paesi extra UE;
  • strumento “Partecipazioni in società extra UE”: può arrivare sino al 90% della quota dell’impresa italiana ed al 51% del capitale della società estera, prevede un obbligo di riacquisto entro 8 anni secondo uno spread da contrattare, il limite massimo di investimento è di 10 milioni di Euro;
  • strumento “Partecipazione del fondo di venture capital”: è una formula aggiuntiva rispetto a quella della partecipazione diretta ed ha per oggetto aree geografiche di interesse strategico.
  • La riunione è stata anche l’occasione per tracciare un bilancio delle collaborazioni attive con IEIA (India) per cui è prevista una missione a Hyderabad dal 9 al 11 maggio; CENTREX (Europa Centro-Orientale); AAXO (Sudafrica); LECA (Libano); Iran; TECA (Taiwan); TEA (Thailandia).

AEFI-Associazione Esposizioni e Fiere Italiane, associazione privata senza scopo di lucro nasce nel 1983 con l’obiettivo di generare sinergie tra i più importanti quartieri fieristici italiani. AEFI si pone come interlocutore privilegiato per gli operatori e le istituzioni, e svolge un ruolo di sostegno per gli associati attraverso lo sviluppo di attività e programmi nell’ambito della formazione, del marketing, della promozione e della ricerca, oltre all’erogazione di servizi per le fiere attraverso l’attività delle proprie Commissioni: Tecnica di Quartiere, Giuridico-Amministrativa, Internazionalizzazione e Fiere in Rete.
Sul fronte dell’internazionalizzazione, AEFI supporta gli associati grazie ad accordi con mercati strategici. Ad oggi sono state siglate partnership con le associazioni che rappresentano le realtà del settore fieristico in Iran, Taiwan (TECA), Libano (LECA), India (IEIA), Thailandia (TEA), Africa (AAXO), Paesi dell’Europa Centrale (CENTREX) e con AmCham-American Chamber of Commerce in Italy. Un protocollo d’intesa è stato inoltre siglato con SACE e SIMEST.
AEFI ha promosso la costituzione di ISFCert, l’Istituto di Certificazione dei Dati Statistici Fieristici, che attraverso rigorose metodologie consente agli organizzatori italiani di presentare e riconoscere dati standardizzati, in nome della trasparenza e garanzia.
AEFI rappresenta le fiere italiane in UFI-Unione delle Fiere Internazionali. Presieduta da Ettore Riello, AEFI conta 35 quartieri fieristici Associati, che organizzano oltre 1.000 manifestazioni all’anno su una superficie espositiva totale di 4,2 milioni di metri quadrati. Nei quartieri fieristici associati AEFI si svolge la quasi totalità delle manifestazioni fieristiche internazionali e nazionali che hanno luogo annualmente in Italia.

Newsletter

ultimi tweet