News AEFI

IL SEGRETO PER COMBATTERE RAFFREDDORE E CELLULITE? IL PEPERONCINO

A Il BonTà di Cremona, dal 9 al 12 Novembre, l’Accademia italiana del peperoncino svelerà i segreti del poliedrico elemento, oltre a far assaggiare “il Tabasco di Calabria” e il caffè al peperoncino

In molti conoscono le presunte proprietà afrodisiache, ma forse non tutti sono invece a conoscenza di quello che il peperoncino può fare per aiutare a combattere la cellulite, croce di ogni donna. «La cellulite – dice Marcello Brunetti, direttore della Scuola di estetica e fisioterapia di Roma -, può essere ridotta nei suoi aspetti dismorfici sia dall’assunzione orale di peperoncino e sia da quella topica sotto forma di maschera iperemizzante. La maschera facciale non supera la temperatura di 37° C. Si rivela così ottima nel trattamento della pelle devitalizzata ed invecchiata precocemente». Esperimenti simili sono stati fatti anche alle Terme di Agnano con i fanghi sulfurei ricchi di cloruro, carbonato di sodio e potassio. «Abbiamo iniziato a fare maschere di bellezza con il nostro fango arricchito di polvere di peperoncino – racconta il dottor Antonio Di Fraia, già direttore sanitario delle terme -. Bisogna dire che questo singolare ingrediente potenzia l’azione di ringiovanimento del fango termale». A Il BonTà, il Salone delle eccellenze enogastronomiche dei Territori uno dei grandi protagonisti sarà proprio il peperoncino, grazie all’Accademia Italiana del peperoncino. Il Salone, arrivato alla 16° edizione, conta 2.000 prodotti artigianali dei territori e l’anno scorso è stato capace di attrarre più di 30 mila visitatori. Quest’anno lo spazio espositivo si è allargato del 20% dando spazio a prodotti che provengono da 16 regioni diverse. Dal 9 al 12 novembre, nei padiglioni di Cremona Fiere, si potrà ammirare la mostra “Peperoncini dal mondo” con 50 varietà provenienti da ogni continente e si potrà chiedere ogni informazione su questo particolare elemento a Enzo Monaco, presidente dell’Accademia e della Word Chilli Alliance, l’Associazione internazionale che promuove in tutto il mondo la cultura piccante.

Un’altra proprietà che forse non tutti conoscono è che il peperoncino può aiutare a combattere raffreddore e influenza. In 100 g di peperoncini piccanthi ci sono infatti 229 milligrammi di vitamina C, contro i 50 milligrammi presenti nell’arancia o nel limone. La massima concentrazione presente in natura. Il peperoncino si può assumere con tranquillità senza paura di eccessi. E’solubile in acqua e non viene accumulato nell’organismo. La sua azione è rafforzata dalla presenza di naicina (vitamina PP) che mantiene elastici i capillari e di vitamina E che accresce la capacità di ossigenazione del sangue. Sensibile anche la presenza di vitamina A: in 100 grammi di peperoncini ci sono 824 milligrammi di questa vitamina. Basti pensare che ce ne sono 123 milligrammi nei broccoli e 485 negli spinaci. A parità di quantità solo il prezzemolo batte il peperoncino con 943 milligrammi di vitamina Alta anche la vitamina B12. In 100 g ce ne sono 3 milligrammi contro gli 1,8 dei broccoli, lo 0,4 degli spinaci e lo 0,6 del prezzemolo. E’però fondamentale consumare i peperoncini freschi. In quelli essiccati queste sostanze si riducono infatti del 50%.

A Il BonTà sarà possibile assaggiare delle vere e proprie chicche a base di peperoncino. Alle 13 di domenica, nella sala Artusi, l’azienda Suriano di Amantea presenterà “Amante-o” il neonato “Tabasco di Calabria”, la prima salsa di peperoncino fermentato fatta di soli peperoncini calabresi. Un’esplosione di profumi eccitanti per personalizzare ricette golose e cocktail stimolanti. Un’accurata scelta di blend di peperoncini, elaborati in un processo lungo più di un anno, ha portato ad un prodotto per cui è stato scelto un nome volto evocativo: “Amante-o” per evocare il radicamento col territorio dove nasce, Amantea in provincia di Cosenza, in una Calabria esaltante con i suoi profumi e i suoi sapori. La specialità, presentata da Enzo Monaco e Giancarlo Suriano, sarà degustata col cocktail “Il viaggio” che nel mese scorso ha vinto il primo premio a Roma nel Concorso “Simposio-Trionfo del gusto”. A seguire la degustazione di un’altra delizia e altra assoluta novità: il caffè al peperoncino offerto dall’azienda Arnone di Cosenza, già conosciuto in tutt’Italia per i suoi straordinari caffè aromatizzati all’anice e alla liquirizia.  Infine l’Azienda Colavolpe di Belmonte (Cs), leader in Italia per le specialità con i fichi, presenterà le sue nuove “infuocate”, soprattutto la “Stromboli”: una pralina di cioccolato fondente con un’anima di peperoncino.

Il BonTà è il Salone delle Eccellenze Enogastronomiche dei Territori che si terrà nei padiglioni CremonaFiere dal 9 al 12 novembre. Il Salone dedicato ai sapori autentici e al cibo di alta qualità è un evento unico in cui l’eccellenza enogastronomica dei prodotti tipici dei territori, unita all’educazione alimentare e alle nuove esigenze del mercato, incontra l’interesse dei consumatori e degli operatori del settore. Il salone comprende poi anche uno spazio dedicato ai professionisti della ristorazione: il BonTà Professional, che permette di toccare con mano il meglio delle attrezzature professionali. Terzo filone della manifestazione è quello dedicato alla birra: Special Beer Expo. Qui le specialità birraie dei territori incontrano professionisti e appassionati del mondo della birra, creando il contesto ideale per scoprire abbinamenti originali, tendenze innovative e per confrontarsi sulle ultime novità in tema di somministrazione e consumazione delle birre speciali.

——————————————————————————————————
Ufficio Comunicazione

Newsletter

ultimi tweet