News AEFI

Grande successo, oggi, per la seconda giornata di Fiera & Festival Foreste e BosterNE a Pian Cansiglio (Belluno)

Domani ultimo giorno di eventi in presenza. Lunedì tre eventi in streaming e il matching internazionale B2b con BICE a concludere la terza edizione della manifestazione.

Il presidente di Longarone Fiere Dolomiti Bellati: “Riflettere di montagna, boschi e natura significa riflettere assieme del nostro presente e del nostro futuro. Sviluppo e sostenibilità sono i fari della nostra sfida”.

(Pian Cansiglio, 11 settembre 2021)

Gran finale, domani, a Pian del Cansiglio, per la terza edizione di Fiera & Festival delle Foreste, con Boster Bosco e Territorio Nordest, promossi da Longarone Fiere Dolomiti con Veneto Agricoltura e la Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, col patrocinio del Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Regione Veneto, Uncem e Provincia di Belluno e in collaborazione con un panel molto nutrito di istituzioni, associazioni, enti locali, aziende e privati operativi nel settore. 

Anche oggi, dopo quella inaugurale di ieri, è stata una giornata di grande successo per la manifestazione, complice una bella giornata di sole che ha favorito la partecipazione del pubblico con visite alle zone espositive, partecipazione ai seminari, presenze sull’intero quartier generale da cui, peraltro, si può godere di un bellissimo colpo d’occhio sui prati e le montagne circostanti in queste giornate di fine estate. 

Cinque gli appuntamenti in programma, domani, in sala Hangar: alle 9.30 il convegno “Un utilizzo alternativo dei prodotti forestali: il mugolio”, con la Comunanza delle Regole dell’Alpago; alle 11 “La formazione forestale in Italia”, con Iis Antonio Della Lucia; alle 14 si discuterà di “Gestione forestale e fauna selvatica”, a cura della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia; alle 16 la presentazione del libro “13 alberi”, di Nicola Cozzio, edizioni Biblioteca dell’immagine; mentre è anticipata alle 13 la lezione concerto: “Musica attraverso i secoli con l’organo portativo di Leonardo e clavicembalo”, del distretto culturale Friuli Venezia Giulia. 

Nella sala Bar bianco, invece, è in programma il laboratorio “Il mondo femminile e la gestione delle foreste. Introduzione all’uso delle motoseghe”, con il CFS di Belluno, mentre prosegue la realizzazione della scultura in faggio del maestro Cozzio e si terranno tre visite guidate (alle 10, 12 e 15), con trasporto in navetta, al cantiere dimostrativo di rimboschimento in Pian Rosada, con Veneto Agricoltura. 

“Siamo soddisfatti del risultato raggiunto fino a questo momento”, ha dichiarato Gian Angelo Bellati, che oggi è intervenuto al convegno di caratura internazionale, “Sfamare il pianeta e preservarne il medio ambiente: un’equazione possibile?”, organizzato dalla Bice, la Borsa internazionale del commercio elettronica, presieduta da Patrizio Baroni: “Riflettere di montagna, boschi e natura, significa riflettere assieme del nostro presente e del nostro futuro – ha aggiunto Bellati – Sono tematiche che toccano la nostra vita e devono avere un orizzonte largo: il nostro obiettivo è innestare l’esperienza di Fiera & Festival foreste con il Green Deal 2030 e la sfida della Biosostenibilità 2050. Sembra tanto tempo ma, in realtà, dobbiamo sentirci responsabilizzati a scelte, politiche di sviluppo e investimenti immediati per costruire, già da oggi, un futuro rispettoso e sostenibile per l’umanità, i nostri figli e i nostri nipoti”. 

Grande partecipazione si è registrata, nel pomeriggio, all’assemblea/convegno “L’imprenditoria forestale moderna: sicurezza sul lavoro e tracciabilità del cippato”, di Conaibo, Coordinamento nazionale delle imprese boschive, a cui hanno preso parte anche l’assessore veneto all’Ambiente e Roberto Cavalli, presidente del Comitato tecnico scientifico di Fiera & Festival Foreste. 

Sempre oggi c’è stata la presentazione della nuova piattaforma per la commercializzazione del legname del Veneto a cura della Camera di commercio di Treviso e Belluno e del progetto Pri.For.Man, con dimostrazione con drone a Vallorch ed elaborazione software nello stand del Friuli Venezia Giulia, con l’Università di Udine. 

Se domani terminano gli appuntamenti in presenza, da ricordare che in programma c’è l’appendice virtuale di lunedì con i tre eventi trasmessi in streaming su foreste.longaronefiere.it: alle 10 si parla di assicurazione dei soprassuoli forestali, a cura di Coldiretti e Federforeste; alle 14.30 di riforestazione e vivaistica al tempo del cambiamento climatico; e, infine, alle 16 del ruolo del dottore forestale nei boschi e nel territorio del Veneto con Fodaf Veneto e Odaf Belluno. 

Newsletter

ultimi tweet