Aefi - Associazione esposizioni e fiere italiane

Certificazione

Logo ISFCert


Perchè è opportuno certificare le manifestazioni fieristiche?

In un sistema fieristico come l’attuale, ampiamente globalizzato e fortemente competitivo, chi vi partecipa sia come espositore che visitatore ha sempre più necessità di mettere a confronto, valutare e scegliere le manifestazioni fieristiche giuste per la sua azienda attraverso dati certi e comparabili. La certificazione attesta che un servizio o un prodotto risulta conforme ad una specifica normativa che ne stabilisce i requisiti.

  • A livello internazionale è operante la normativa ISO
    25639-1 Terminologia
    25639-2 Metodi di calcolo delle statistiche
    che costituisce di riferimento di ogni normativa nazionale in materia.
  • L’UFI ( Unione delle Fiere Internazionali che riunisce 550 membri del settore fieristico  in 84 Paesi )  richiede la certificazione UFI per dare il riconoscimento di “Approved events”.La certificazione UFI prende come base sostanzialmente la normativa IS0, anche se ci sono alcune differenze che fanno si che non si possa automaticamente considerare conforme alle norme ISO ciò che è certificato a livello UFI.
  • In  Europa la certificazione dei dati statistici fieristici ha una generale diffusione: in Germania e Francia la certificazione attiva da oltre 30 anni, raccoglie  la quasi totalità delle manifestazioni.  In Spagna e Gran Bretagna la certificazione è più recente ma ha raggiunto già livelli di adesione vicini  al 90% per le manifestazioni internazionali e oltre il 50% per quelle nazionali. La certificazione è diffusa anche in altri Paesi europei quali Austria (dal 1986) Svizzera  (dal 1991) Ungheria, Polonia, Rep.Ceca, Rep.Slovacca, Romania e Ucraina (dal 1997).
    La certificazione in questi paesi  è promossa dalle Associazioni fieristiche nazionali   e realizzata attraverso Enti indipendenti dalle stessi promossi e/o costituiti e/o partecipati.

In Italia si parla di certificazione dei dati statistici fieristici dal 2005. Per permettere agli associati di adempiere agli obblighi previsti da alcune Regioni, AEFI ha costituito ISF, con l’appoggio di CFI - Comitato fiere industria ,  CFT- Comitato Fiere terziario e  Unioncamere  nel 2005.Nell’agosto del 2005 è stato pubblicato  dal Coordinamento interregionale fiere un bando per l’iscrizione all’Albo dei certificatore. ISF è stato riconosciuto ed ha cominciato ad operare.

Nel contempo è divenuto operativo a livello italiano ACCREDIA che definito con la conferenza delle Regioni e delle Province autonome  un Protocollo Proprietario  per il riconoscimento degli Enti certificatori,coerente con le  procedure descritte dalla norma ISO 25639 -2-.2008 ed in conformità della norma ISO/IEC17065.2012.

Il 13 dicembre 2012 ISFcert srl  è stato accreditato quale soggetto certificatore dei dati fieristici in conformità quindi alle normative nazionali e interazioni vigenti.

 

DOWNLOADS

Elenco manifestazioni certificate da ISF nel 2013 [PDF]
Elenco manifestazioni certificate da ISF fino al 2012 [XLS] | [PDF]
Elenco manifestazioni certificate da ISF nel periodo 2006-2012 [DOC]
Procedura per la certificazione delle fiere [PDF]

AEFI - Associazione Esposizioni e Fiere italiane

Via Emilia, 155 - 47921 Rimini - Tel: +39 0541-744229 Fax: +39 0541-744512 E-mail: info@aefi.it

P.IVA 03621660962 Copyright Aefi 2003-2017 - Tutti i diritti riservati