Aefi - Associazione esposizioni e fiere italiane

News

29.11.2018

APERTO OGGI IL SALONE NAZIONALE DELL'ORIENTAMENTO, LA SCUOLA, LA FORMAZIONE E IL LAVORO Dalla cittadinanza al lavoro: il trait d'union é la formazione.

manifestazione

Verona, 29 novembre 2018 – Grande partecipazione già dalla prima giornata alla 28esima edizione di JOB&Orienta, salone nazionale dell’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro (Fiera di Verona, 29 novembre–1 dicembre), che ancora una volta pone l’accento sulla necessità di potenziare il dialogo e di rendere più efficace il raccordo tra mondo della scuola e della formazione e sistema economico-produttivo. Un dialogo che oggi più che mai ha bisogno di essere rinnovato e rinforzato, alla luce dell’evoluzione del contesto come dei cambiamenti imposti dai più recenti scenari economici e sociali, per garantire una migliore occupazione giovanile e, allo stesso tempo, per sostenere la ripresa di alcuni settori del made in Italy – dal comparto della moda al turismo, all’agroalimentare – che necessitano di nuove figure professionali e chiedono competenze aggiornate.

Questa mattina l’inaugurazione con l’evento organizzato da Eni “Il futuro è qui”: una vetrina di storie che, da diversi punti di vista, hanno aperto uno scorcio sul mondo che verrà. Le voci quelle di Giovanni De Lisi, visionario ceo di Greenrail, azienda che ha lanciato l’idea di una traversa ferroviaria, innovativa ed ecosostenibile e oggi è player di riferimento del settore ferroviario ed esempio di sviluppo industriale sostenibile secondo i principi della Circular Economy; Esther Elisha, giovane e talentuosa attrice italiana originaria del Benin, protagonista femminile del film “Là – bas”  e uno dei volti della serie televisiva “Tutto può succedere”; Gilda Bartucci, giovane ingegnere di perforazione Eni.

Infine Stefano Micelli, economista, docente del Dipartimento di Management all'Università Ca' Foscari Venezia, che sul tema del ponte necessario tra scuola e lavoro ha detto: «Non si può immaginare di giocare la partita separati. Da un lato le imprese non possono semplicemente aspettare degli studenti preparati, dall’altro la scuola e la formazione non possono genericamente preparare uno studente in attesa di capire se questo poi risponderà alle richieste del mercato del lavoro». «Tutte le ricerche che come università abbiamo condotto negli ultimi due anni - ha continuato - ci dicono che il mondo delle imprese è diventato particolarmente attento e sensibile all’investimento in nuovi profili e competenze. Ora c’è un’attenzione diversa da parte delle imprese, in particolare quelle più competitive, che cercano giovani qualificati, capaci e aperti in chiave internazionale. L’università, le scuole superiori e gli Its oggi stanno tutti facendo il loro meglio per dare alle imprese un segnale di dialogo e collaborazione. Bisogna lavorare insieme, per costruire insieme profili adeguati all’economia che ci aspetta».

DOMANI VENERDÌ 30 NOVEMBRE A JOB:

 

ore 12.30: il ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca MARCO BUSSETTI incontra gli studenti e i docenti presso lo stand del Miur (padiglione 6)

 

 

 

ore 16.15: il ministro del Lavoro e Sviluppo economico LUIGI DI MAIO incontra i giovani nell’Area Premio nazionale Innovazione (padiglione 7) e presenta il progetto “Crescere in digitale” con Google, Unioncamere, Anpal e Miur.

 

 

 

TRA GLI EVENTI ISTITUZIONALI IN CALENDARIO DOMANI:

 

ore 14.30-16.30 Auditorium Verdi (PalaExpo): Mastertech della Moda, a cura di Confindustria Moda e Rete Nazionale degli ITS e degli Istituti Tecnici e Professionali della moda in collaborazione

 

con UMANA e  4.Manager (costituzione della rete e firma del protocollo d’intesa)

 

ore 10.00-12.00 Auditorium Verdi (PalaExpo): #ORIENTATI L’unione fa la forza, a cura di Regione del Veneto in collaborazione con Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e IX Commissione della Conferenza Stato-Regioni.

 

AEFI - Associazione Esposizioni e Fiere italiane

Via Emilia, 155 - 47921 Rimini - Tel: +39 0541-744229 Fax: +39 0541-744512 E-mail: info@aefi.it

P.IVA 03621660962 Copyright Aefi 2003-2018 - Tutti i diritti riservati