Aefi - Associazione esposizioni e fiere italiane

News

02.11.2018

DOPPIO APPUNTAMENTO DI AEFI A SHANGHAI PER PROMUOVERE L'INDUSTRIA FIERISTICA ITALIANA NEL PAESE DEL DRAGONE

redazione

Continua l'attività di internazionalizzazione dell'Associazione Esposizioni e Fiere Italiane

Prosegue l’impegno per l’internazionalizzazione del settore fieristico italiano da parte di AEFI, attraverso una serie di iniziative focalizzate sulle opportunità offerte dal mercato cinese. L’attività dell’Associazione in Cina vedrà infatti nei prossimi giorni una doppia presenza, che si aggiunge alle missioni già realizzate nei mesi scorsi.
In particolare AEFI sarà presente dal 5 al 10 Novembre al Shanghai National Convention and Exhibition Center per la prima edizione di “China International Import Expo (CIIE)”, una iniziativa co-organizzata dal Ministero del Commercio della Repubblica Popolare Cinese e dalla Municipalità di Shanghai, con cui la Cina vuole porre in evidenza la sua apertura commerciale al mondo. Per l’occasione, ICE Agenzia organizza una forte presenza italiana, caratterizzata dal claim “Italy the essence of excellence”, articolata in cinque spazi settoriali e un’area istituzionale dove saranno presenti le principali organizzazioni di categoria, tra cui anche AEFI che illustrerà il sistema fieristico italiano. Il Presidente di AEFI, Ettore Riello, interverrà nell’ambito degli eventi organizzati da ICE Agenzia nel Padiglione Nazionale Italiano, per incontrare la stampa e gli operatori locali e internazionali, con uno speech sul tema “The power of Italian Exhibitions meets China” evidenziando le opportunità offerte dalle nostre fiere.
In concomitanza con questa manifestazione, AEFI è stata inoltre invitata dal China Conference and Exhibition Magazine ad essere co-organizzatore del “China Conference and Exhibition Industries Trade Forum”, in programma per il 6 novembre sempre a Shanghai. Nell’ambito della conferenza, Ettore Riello illustrerà, in un intervento dal titolo “Convention and Exhibition promote International Trade”, l’industria fieristica italiana.
Nell’ultimo decennio la Cina è stata protagonista di una crescita straordinaria che sta trainando gran parte delle attività economiche occidentali; per le Aziende italiane si tratta di un mercato straordinario, così come l’Italia rappresenta una grande opportunità di business per gli operatori cinesi.
Queste manifestazioni sono un’occasione molto importante per far conoscere meglio alla business community locale il settore fieristico italiano e le sue peculiarità. Il mercato cinese rappresenta per l’Italia una grande opportunità e viceversa, e negli ultimi anni i rapporti commerciali fra il nostro Paese e la Cina sono cresciuti e si stanno rafforzando – commenta Ettore Riello, Presidente di AEFI. – Da un lato quindi possiamo fare in modo che gli espositori abbiano una conoscenza più approfondita della realtà e delle potenzialità del mercato cinese mentre i visitatori possono comprendere meglio il nostro sistema fieristico e le sue diverse sfaccettature. Per espositori e visitatori si tratta comunque di una grande opportunità di business dato che queste manifestazioni sono molto importanti per promuovere la cooperazione e il commercio fra l’Est e l’Europa, anche in considerazione della ‘Belt&Road Initiative’, un progetto fortemente strategico orientato alla globalizzazione che prevede, oltre allo sviluppo infrastrutturale, il collegamento tra aree finora al di fuori degli scambi mondiali, lo sviluppo degli investimenti e della cooperazione internazionale, la cooperazione finanziaria e la cooperazione fra i popoli.
Proprio per implementare i rapporti con la Cina, lo scorso mese di settembre AEFI ha siglato un accordo di collaborazione con EUPIC-EU Project Innovation Center - organizzazione non-profit fondata a Chengdu nell'ambito di Asia Invest II, il progetto dell'Unione europea per promuovere la cooperazione commerciale tra UE e Asia - con l’obiettivo di sostenere il processo di internazionalizzazione delle fiere italiane in mercati strategici. In questa occasione, AEFI ha anche partecipato
alla EU-China Business & Technology Cooperation Fair di Chengdu, centro economico-commerciale fra i più importanti del Paese, e punto di riferimento per rafforzare i rapporti economici tra gli Stati dell’Unione Europea e la Cina.
Infine, lo scorso mese di giugno AEFI è stata uno dei protagonisti a Shanghai del Global Exhibition CEO Shanghai Summit 2018, l’evento annuale riservato ai massimi vertici dell’industria fieristica cinese, aperto ad alcuni contributi internazionali per favorire il confronto e l’approfondimento di temi di ampia portata. In questa occasione, il Presidente Ettore Riello, ha preso parte al panel dedicato a “Opportunità e sfide per le fiere Belt & Road”, sottolineando la necessità di una cooperazione egualitaria. Se, come evidenziano i dati economici, la Cina è la nuova frontiera dell’economia mondiale, la “Belt and Road Initiative” non potrà che accelerare e facilitare un processo che, oltre all’impatto economico, contribuirà sicuramente a creare un ponte e ad accorciare le distanze tra Occidente e Oriente.


AEFI-Associazione Esposizioni e Fiere Italiane, associazione privata senza scopo di lucro nasce nel 1983 con l’obiettivo di generare sinergie tra i più importanti quartieri fieristici italiani. AEFI si pone come interlocutore privilegiato per gli operatori e le istituzioni, e svolge un ruolo di sostegno per gli associati attraverso lo sviluppo di attività e programmi nell’ambito della formazione, del marketing, della promozione e della ricerca, oltre all’erogazione di servizi per le fiere attraverso l’attività delle proprie Commissioni: Tecnica di Quartiere, Giuridico-Amministrativa, Internazionalizzazione e Fiere in Rete.
Sul fronte dell’internazionalizzazione, AEFI supporta gli associati grazie ad accordi con mercati strategici. Ad oggi sono state siglate partnership con Iran, Taiwan, Libano, India, Thailandia e Sud Africa, con AmCham-American Chamber of Commerce in Italy e con CENTREX-International Exhibition Statistics Union. Un protocollo d’intesa è stato inoltre siglato con SACE e SIMEST.
AEFI ha promosso la costituzione di ISFCert, l’Istituto di Certificazione dei Dati Statistici Fieristici, che attraverso rigorose metodologie consente agli organizzatori italiani di presentare e riconoscere dati standardizzati, in nome della trasparenza e garanzia.
AEFI rappresenta le fiere italiane in UFI-Unione delle Fiere Internazionali. Presieduta da Ettore Riello, AEFI conta 35 quartieri fieristici Associati, che organizzano oltre 1.000 manifestazioni all’anno su una superficie espositiva totale di 4,2 milioni di metri quadrati. Nei quartieri fieristici associati AEFI si svolge la quasi totalità delle manifestazioni fieristiche internazionali e nazionali che hanno luogo annualmente in Italia. 

AEFI - Associazione Esposizioni e Fiere italiane

Via Emilia, 155 - 47921 Rimini - Tel: +39 0541-744229 Fax: +39 0541-744512 E-mail: info@aefi.it

P.IVA 03621660962 Copyright Aefi 2003-2019 - Tutti i diritti riservati