Aefi - Associazione esposizioni e fiere italiane

News

04.06.2018

INAUGUARATA UFFICIALMENTE WHITE CARRARA DOWNTOWN: PROIEZIONI, FIRE SHOW E DANZA AEREA, UNA VERA FESTA IN CITTA'

manifestazione

E’ stata una vera festa ieri sera l’apertura ufficiale di White Carrara Downtown: dopo gli immancabili saluti del Sindaco Francesco de Pasquale, di Fabio Felici di IMM, Di Cosimo Maria Ferri e dell’assessore regionale Giacomo Bugliani il pubblico ha assistito con molto interesse alla proiezione di un video  realizzato da IMM Carrara e non a caso intitolato “Bianco”.

 

Il filmato ha significativamente celebrato la storia di Carrara e del suo marmo, puntando l’accento in particolare, ma non solo, sulla  creatività delle sue maestranze e sull’eccellenza dei propri manufatti esportati ovunque e grazie ai quali c’è un “pezzetto” di Carrara praticamente in ogni parte del mondo.  La conclusione del video è stata salutata con un lungo applauso da parte del numeroso pubblico presente in Piazza Cesare Battisti, davanti al Teatro Degli Animosi, dove è allestito fino al 9 giugno  il palco destinato agli incontri culturali del “Marble Café”. In occasione dell’”official opening” dell’evento i visitatori hanno ammirato anche lo spettacolo di danza aerea  degli artisti di “EquilibreEvents” con sinuose ballerine che si sono esibite in sospensione aerea con tessuti e attrezzi alternandosi in performances e coreografie di grande impatto visivo, leggere ed eleganti come fate in movimento sulla suggestiva  colonna sonora creata per l’evento.

 

In precedenza, alle ore 19.00 era stata a sua volta aperto il Marble Café” con lo scrittore Luca Sciortino e il maratoneta, ma anche scrittore,  Paolo Barghini intervistati da David de Filippi.

 

I primi due incontri culturali della rassegna organizzata da IMM Carrara e Tato Music, con tema “Il Viaggio”  hanno riscosso un ottimo successo di pubblico. Ci sono tanti modi di viaggiare, ma quelli raccontati ieri sera da Luca Sciortino e da Paolo Barghini sono sicuramente lontani dai viaggi turistici, ma anche di business, della maggior parte delle persone.

 

Luca Sciortino, scrittore e giornalista palermitano specializzato in reportage di viaggio, ma anche ricercatore di scienza e filosofia, ha raccontato, presentando il suo libro “Oltre un cielo in più: da una parte all’altra del mondo senza aereo” la sua esperienza di viaggio, ma soprattutto le motivazioni che lo hanno portato a scegliere di fare questa esperienza: “Ho deciso di intraprendere questo viaggio per smetterla di ‘piombare dall’alto’ dal mio mondo ad altre culture, come normalmente si fa prendendo un aereo, e avere il tempo di capire e recepire i cambiamenti e le differenze che ci sono fra la nostra realtà e quella dei paesi che attraversavo. Ho viaggiato più lentamente, prendendomi  il tempo necessario a fermarmi e vedere il mondo da altri punti di vista, visitando  in quattro mesi tanti paesi diversi, dalla Scozia fino a Tokio, immergendomi ogni volta nel modo di vivere e di pensare di altre popolazioni perché per me è questo, il senso del viaggio: attraversare le altre culture e viverle da vicino. Il viaggio – è la conclusione di Sciortino – è una vera metafora della vita ed è il modo migliore per incontrare, viaggiando, anche noi stessi.”

 

Il libro, corredato dagli scatti della sua macchina fotografica, è un vero e proprio reportage di storie e immagini da Occidente verso Oriente.

 

Secondo protagonista della serata Paolo Barghini, maratoneta e scrittore di Carrara, con un altro particolarissimo modo di viaggiare, quello affrontato in solitaria nel corso delle sue maratone nel deserto. 

Anche il suo libro “ Ancora non sto tornando…10 anni di corsa” è corredato da bellissime immagini fotografiche, per il racconto di un autore che ha spiegato con umanità e simpatia di “…essere stato una schiappa in tutti gli sport, fino a che, arrivato alla quarantina e decisamente in soprappeso ho deciso di provare a mettermi a correre, scoprendo un mondo nuovo: nel 2002, quando ho iniziato, non avrei mai immaginato di fare tanta strada, non solo in termini chilometrici, ma soprattutto di crescita personale. Tanto meno avrei immaginato di essere bravo, e poterle anche vincere, le gare, come invece è successo…” Barghini ha proseguito raccontando momenti divertenti, ma anche drammatici, degli  incontri nei deserti che ha attraversato, dalla paura di due occhi  gialli nella notte rivelatisi poi non quelli di un leone, ma quelli di un asino, al soccorso ricevuto dai Tuareg in Algeria, dopo essersi perso e disidratato per un errore nella gestione del percorso da parte degli organizzatori. ”Il viaggio inizia nella testa, a maggior ragione per un atleta: per me la preparazione mentale è altrettanto importante di quella fisica, mi faccio un vero e proprio film mentale di ogni momento che affronterò ben prima che la gara inizi, anche se è vero che poi i piani lasciano il tempo che trovano e che qualche errore o difficoltà è sempre dietro l’angolo. D’altra parte è solo dagli errori che possiamo imparare e migliorare…” Oggi Paolo Barghini si dedica con passione anche all’organizzazione di maratone, in Italia e all’estero, come in Iran, dove è riuscito dopo una trattativa lunghissima con il governo a far gareggiare insieme uomini e donne, ma anche – da carrarese - nella sua città, dove organizza la White Marble Marathon e dove, in occasione di White Carrara Downtown, porterà l’otto giugno la “White Marble Marathon Family Edition” evento non agonistico per vivere una giornata di festa in famiglia e scoprire, più o meno correndo, i luoghi più suggestivi del nostro territorio.

 

Ricordiamo gli appuntamenti  del Marble Café di  domani 5 giugno:

 

Alle 19. 00 Claudio Menconi (chef di programmi quali “Unomattina”, “La prova del cuoco”) e RubinaRovini (ex-concorrente di Masterchef, personaggio televisivo, testimonial e docente di food art).

 

Alle 21.30: serata dedicata alla musica da film di Ennio Morricone con il Maestro pianista Aliano Frediani, la violinista Anastasia Ossipova  e la flautista Cristina Dogliani.

 

 

 

Inoltre: continuano in Via Roma a partire dalle 17.00  le  “Lezioni "en plein air" nello spazio antistante l’Accademia, con i giovani studenti a scolpire – su ben 60 postazioni - le proprie opere davanti al pubblico.

 

Sempre all’Accademia di Belle Arti gli “Open Days” danno la possibilità di visitare i laboratori di

 

Scultura, Pittura, Decorazione, Multimedia, Scenografia, Grafica, Graphic Design, Tecniche Grafiche Speciali, Fotografia, Scuola del Nudo, Anatomia.

 

Da non perdere in Piazza Duomo  il V Simposio Internazionale di Scultura a mano a cura degli  “Artisti del Borgo”  con 9 artisti intenti nella realizzazione di opere senza l'ausilio di strumenti meccanici.

 

 

 

Dalle 17.30 alle 19.30 per le “Passeggiate culturali” curate da IMM “Dal Museo al laboratorio”  Urban Trekking. Visita al Museo del Marmo di Carrara e gli Studi d’Arte e Laboratori allo “Stadio” con bus navetta da Piazza Matteotti (max 30 passeggeri) e ritorno. Accompagna i visitatori l’Arch. Corrado Lattanzi

 

VISITA SU PRENOTAZIONE: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-le-passeggiate-culturali-by-imm-dal-museo-al-laboratorio-46559011256

 

  

 

Alle ore 18.00 a Palazzo Binelli  “Dialoghi sull’Architettura” un evento di altissimo livello per i professionisti e gli appassionati di architettura a cura della rivista IQD e di Franchi Umberto Marmi, che vedrà la partecipazione di Arch. Giancarlo Mazzanti, Spacesthatlearn to...   Arch. Alfonso Femia, Mediterranei invisibili Arch. Renato Rizzi, La singolarità.  Modera Roberta Busnelli, Direttore Editoriale IQD

 

 

 

Tutto il programma in dettaglio su www.whitecarraradownton.it e aggiornamenti costanti sulla pagina facebook.

 

 

AEFI - Associazione Esposizioni e Fiere italiane

Via Emilia, 155 - 47921 Rimini - Tel: +39 0541-744229 Fax: +39 0541-744512 E-mail: info@aefi.it

P.IVA 03621660962 Copyright Aefi 2003-2018 - Tutti i diritti riservati