Aefi - Associazione esposizioni e fiere italiane Istituto nazionale per il commercio estero

Hai dimenticato la password?

Area riservata (per saperne di più)

Effettua il login

Cerca Manif. in programma oggi
[ERROR: An error has occurred when reading existing sub-variable "ancestors"; see cause exception! The type of the containing value was: extended_hash+string (org.riotfamily.pages.view.PageFacade wrapped into f.e.b.StringModel) ---- FTL stack trace ("~" means nesting-related): - Failed at: @menu [in template "inc/additional_nav.ftl" at line 1, column 1] ----]
logo.gif

BOLOGNA FIERE S.P.A.

Viale della Fiera 20, 40128 Bologna, Bologna (BO), Emilia Romagna - Italia Telefono: 051/282111 Fax: 051/6374004

Touring Club Italiano

La posizione strategica rispetto alle infrastrutture e al territorio assicura al quartiere fieristico di Bologna collegamenti internazionali estremamente agevoli. La struttura sorge, infatti, in prossimità dell’aeroporto internazionale cittadino, della principale rete autostradale italiana e del nodo ferroviario più grande d’Europa.

Molteplici i plus della struttura: dal casello autostradale dedicato, collegato direttamente con il sistema di parcheggi, ai veloci collegamenti con il centro cittadino e le principali infrastrutture del territorio. Il polo fieristico di Bologna si sviluppa su una superficie di 345 000 m2 ed è realizzato con innovativi criteri di funzionalità e tecnologia. L’offerta espositiva si articola in 16 grandi padiglioni polifunzionali – completamente cablati, climatizzati e dotati di sistemi informatici –, collegati da ampie aree di servizio in quota utilizzabili anche per mostre convegni), e spazi esterni attrezzati.

I 4 ingressi completamente autonomi e la grande flessibilità delle strutture consentono lo svolgimento contemporaneo di più manifestazioni; la mobilità e la funzionalità all’interno di tutta l’area sono garantite da una rete di percorsi mobili in quota (5 m) e da un sistema di parcheggi capace di ospitare circa 11 000 auto. Il quartiere dispone inoltre di una stazione ferroviaria interna e di un’elisuperficie che, per dimensioni e complessità architettonica, è fra le prime elisuperfici soprelevate private in Italia. Assai articolata anche l’offerta degli spazi destinati ai servizi: per rispondere al meglio alle esigenze e alle funzioni organizzative, le zone di servizio e le numerose aree destinate alla ristorazione sono collocate strategicamente all’interno del polo espositivo.

Spazi ampi e confortevoli accolgono gli uffici direzionali, le segreterie operative e gli uffici tecnici, la sala stampa e le sale riunioni. Di rilievo anche l’offerta di strutture congressuali, grazie alle numerose sale convegni situate all’interno del quartiere e, soprattutto, alla presenza del Palazzo della Cultura e dei Congressi, ideale per ospitare conferenze e meeting, ma anche concerti ed eventi di grande rilevanza. Lo sviluppo del quartiere fieristico di Bologna si lega a grandi nomi dell’architettura internazionale coinvolti, di volta in volta, nella progettazione delle strutture espositive: dall’architetto
Leonardo Benevolo (progettista del primo nucleo di padiglioni) a Enzo Zacchiroli, da Kenzo Tange (progettista del Fiera District) allo Studio Cerri Associati.

Polmone economico della regione, Bologna, dinamica, industriale, satura di storia, si presta alle passeggiate a piedi con i suoi 38 km di arcate e portici. Il centro medievale ospita numerosi palazzi e chiese e superbi musei. Città di studenti e culturale, è fiera di possedere l’università più antica e storicamente all’avanguardia d’Europa.

Piazza Maggiore Cuore della città antica, accoglie i principali monumenti: Palazzo del Podestà, Palazzo del re Enzo, da cui si apre la piazza del Nettuno con la superba fontana, e la basilica di San Petronio, del XIV secolo, dai volumi interni fra i più impressionanti del mondo.

Palazzo Comunale Edificato nel XIII secolo e originaria residenza papale, si distingue per gli splendidi corridoi e il prestigioso museo dedicato al pittore bolognese Giorgio Morandi.

Due Torri Emblema di Bologna, oggi rimaste solo in due, nel Medioevo le torri erano duecento. È possibile salire sulla torre degli Asinelli, la più alta: vertigini ed emozione a 360 gradi!

Pinacoteca Nazionale In un antico convento nel quartiere universitario, mette l’accento sulla scuola bolognese dal XIV al XVIII secolo, ma non mancano collezioni di antichi e superbi Raffaello, Perugino, Tintoretto e Tiziano.

Sui primi colli bolognesi sorge il santuario della Madonna di San Luca, uno dei simboli della città. Opera di Carlo Francesco Dotti del 1723-57, è raggiungibile a piedi percorrendo la via San Luca, fiancheggiata da un portico lungo 3,6 km.

ALBERGHI

Al Cappello Rosso ****
Via de’ Fusari 9, tel. 051261891
www.alcappellorosso.it, Meublé
Nel cuore della città, vicino a piazza Maggiore, vanta oltre seicento anni di storia e servizi. Offre ambienti riservati e prestigiosi, camere dalle tecnologie innovative e una suite mansardata con vista panoramica.

Art Hotel Novecento ****

Piazza Galilei 4/3, tel. 0517457311
www.bolgnarhotels.it, Meublé
Nel cuore della città, costruzione moderna in stile Secessione viennese per un soggiorno esclusivo e indimenticabile: camere e suite, tutte diverse, sono sobrie nella forma e curate nei particolari.

Sheraton Bologna ****
Via dell’Aeroporto 34/36, tel. 051400056
www.sheraton.it
A breve distanza dall’aeroporto (servizio navetta gratuito), un albergo moderno ed elegante, realizzato per offrire il massimo comfort in particolare alla clientela d’affari. Dispone di ampie camere e di alcune suite.

RISTORANTI

Bitone
Via Emilia Levante 111, tel. 051546110
www.ristorantebitone.it
CHIUSO LUNEDÌ E MARTEDÌ
La tradizione ad alto livello in unambiente piacevole e curato. Nel menu, specialità della cucina bolognese realizzate con professionalità.

Rodrigo
Via della Zecca 2/H, tel. 051235536
CHIUSO DOMENICA
Ricco d’atmosfera, legno alle pareti e ai soffitti. Proposte gastronomiche di varia ispirazione, con un occhio di riguardo alle primizie stagionali.

Diana
Via dell'Indipendenza 24
tel. 051231302, diana@softer.it
CHIUSO LUNEDÌ E IN GENNAIO
Centrale, d’atmosfera anni Trenta del Novecento. In estate si pranza all’aperto. Piatti della tradizione ma con qualche sorpresa.

Per trascorrere la serata in un’atmosfera accogliente e conviviale, una delle istituzioni dello emiliano sono le osterie. Fra l’enoteca e il ristorante, offrono sempre buone etichette della regione a un prezzo onesto. Passeggiando per il centro ne scoprirete un po’ ovunque, soprattutto in via del Pratello, meta di giovani e studenti.

Cantina Bentivoglio
Via Mascarella 4/B, telk. 051265416
CHIUSO LUNEDÌ
Nelle cantine del Palazzo Bentivoglio, un grazioso e caloroso wine bar dove mangiare, degustare eccellenti vini o ascoltare jazz dal vivo.

Osteria Marsalino
Vicolo Marsala 13/D, tel. 051238675
CHIUSO LUNEDÌ
Un po’ bar, un po’ ristorante, piccolo e con pochi tavoli. Cornice intimista, un po’ déco e rétro: un dono per gli occhi e per il palato, il tutto sorseggiando un buon bicchiere di vino o un cocktail. Ambiente caloroso e vivace. Serate con cabaret, musica, poesia, teatro.

La Feltrinelli
Piazza Ravegnana 1
tel. 051266891
Dal 1963, nel centro storico di Bologna, proprio sotto le due Torri, la storica Feltrinelli Ravegnana, nella sua veste moderna è ancora più accogliente e ultrafornita.

AEFI - Associazione Esposizioni e Fiere italiane

Via Emilia, 155 - 47921 Rimini - Tel: +39 0541-744229 Fax: +39 0541-744512 E-mail: info@aefi.it

P.IVA 03621660962 Copyright Aefi 2003-2019 - Tutti i diritti riservati